Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni visualizza la Cookies Policy

Esame di Stato conclusivo del Primo Ciclo di Istruzione. Calendario prove scritte

Prot. N. 1473                                                                                    Falerna, lì 06/06/2016

Agli alunni e ai genitori

Delle classi 3 A – 3B – 3C

Scuola Secondaria di Primo Grado

OGGETTO: Esame di Stato conclusivo del Primo Ciclo di Istruzione.

Si comunica che lunedì 13 giugno 2016 ... inizieranno gli Esami di Stato conclusivi del Primo Ciclo d’Istruzione, secondo il seguente calendario:

LUNEDI’ 13 Giugno 2016 ore 8.00

Prova scritta di ITALIANO

MARTEDI’ 14 Giugno 2016 ore 8.00

Prova scritta di MATEMATICA

MERCOLEDI’ 15 Giugno 2016 ore 8.00

Prova scritta di INGLESE

GIOVEDI’ 16 Giugno 2016 ore 8.00

Prova Nazionale INVALSI

VENERDI’ 17 Giugno 2016 ore 8.00

Prova scritta di FRANCESE

In relazione al calendario e agli orari delle prove scritte e orali degli Esami di Stato conclusivi del primo ciclo si avvisano i genitori che sono tenuti ad assumersi la responsabilità della vigilanza sui propri figli a partire dal momento dell’uscita dalla scuola, al termine delle varie prove d’esame.

Gli alunni dovranno presentarsi a scuola entro le ore 7:50 dei giorni fissati per le singole prove.

Si raccomanda la massima puntualità in particolare per la prova INVALSI: il regolamento nazionale, inderogabile, prevede infatti che non si possa entrare in ritardo pena la non ammissione alla prova e il conseguente non superamento dell’esame.

Si richiede agli alunni un abbigliamento adeguato all’esame scritto e orale, quindi non è opportuno indossare pantaloni corti, maglie scollate o canotte, abiti succinti.

Per le prove d’italiano e di lingua straniera è permesso l’uso del dizionario. Per le prove di matematica è permesso l’uso della calcolatrice, delle tavole numeriche, dei righelli e del compasso. Per la prova nazionale INVALSI non sarà possibile utilizzare né il vocabolario né la calcolatrice, bensì righello graduato, compasso, squadra, goniometro;

Il calendario delle prove orali verrà stabilito dal Presidente di Commissione d’esame e affisso all’albo della scuola entro il termine delle prove scritte.

Si forniscono di seguito alcune indicazioni in merito allo svolgimento degli esami di stato

AMMISSIONE

L’ammissione all’Esame degli alunni interni, è disposta, previo accertamento della prescritta frequenza ai fini della validità dell’anno scolastico (DPR n. 122/2009 art.3), nei confronti dell’alunno che ha conseguito una votazione non inferiore a sei decimi in ciascuna disciplina e un voto di comportamento non inferiore a sei decimi. Il giudizio di idoneità è espresso dal Consiglio di classe in decimi, considerando il percorso scolastico compiuto dall’allievo nella scuola secondaria di primo grado. In caso di valutazione negativa viene espresso un giudizio di non ammissione all’esame medesimo senza attribuzione di voto.

PROVE SCRITTE

Le prove scritte riguardano Italiano, Matematica, Inglese e Francese, e la Prova scritta a carattere nazionale INVALSI. Per gli alunni con disabilità sono predisposte prove di esame, comprensive della prova INVALSI, specifiche per gli insegnamenti impartiti, idonee a valutare il progresso dell’alunno in rapporto alle sue potenzialità e ai livelli di apprendimento iniziali. I candidati con disturbi specifici di apprendimento, di cui alla legge n.170/2010, possono utilizzare per le prove scritte gli strumenti compensativi previsti dal piano didattico personalizzato (PDP) o da altra documentazione, redatta ai sensi dell’art. 5 del D.M. 1luglio 2011.

COLLOQUIO PLURIDISCIPLINARE

Il colloquio pluridisciplinare, condotto collegialmente alla presenza dell’intera sottocommissione esaminatrice, verte sulle discipline di insegnamento dell’ultimo anno (escluso l’insegnamento della religione cattolica), consentendo a tutte le discipline di avere la giusta considerazione.

PUNTEGGIO FINALE E ATTRIBUZIONE DELLA LODE

Il punteggio finale dell’esame di Stato del primo ciclo, espresso in decimi (da 6/10 a 10/10), viene calcolato sulla base della media aritmetica di tutte le prove scritte compresa quella Nazionale, del colloquio pluridisciplinare e del giudizio di idoneità/ammissione. Il punteggio è illustrato con motivato giudizio globale di maturazione acquisita da ogni singolo candidato e con certificazione analitica dei traguardi di competenza raggiunti. Ai candidati che conseguono il punteggio di dieci decimi può essere assegnata la lode da parte della commissione esaminatrice con decisione assunta all’unanimità. I criteri di attribuzione della lode sono i seguenti:

  • Esame di licenza voto finale 10 decimi;
  • Punteggio di ammissione di 10 decimi (giudizio di      idoneità triennale);
  • Conseguimento di un punteggio pari a 10 decimi in      almeno 5 prove d'esame tra italiano; matematica; inglese; francese;      colloquio pluridisciplinare; prova INVALSI ed una sola prova con      valutazione nove decimi.

Le informazioni in merito alla valutazione dell’esame sono reperibili sul sito istituzionale al link http://www.icfalerna.gov.it/area-didattica.

Con i migliori auguri a tutti i miei alunni, cordialmente.

Il Dirigente Scolastico

Prof. ssa Sonia Barberi